Una buona cassetta degli attrezzi diventerà la tua migliore compagna di lavoro. Se desideri mantenere tutti i tuoi attrezzi in ordine e pronti per essere usati, non c’è nulla di meglio di una di queste cassette. Le puoi trovare ovunque: in qualsiasi ufficio, officina, fabbrica, a casa tua e persino nel cofano della tua macchina, si tratta di attrezzature imprescindibili.

Dalla più semplice e piccola alla più sofisticata e voluminosa, le cassette degli attrezzi rappresentano una risorsa molto utile per conservare, organizzare e trasportare i tuoi strumenti, manuali o elettrici, così come chiodi, bulloni, viti e qualsiasi altro accessorio. In questo articolo ti illustreremo come acquistare la miglior cassetta degli attrezzi sul mercato.

Le cose più importanti in breve

  • Il peso e le dimensioni di una cassetta degli attrezzi sono delle caratteristiche importanti per garantire la comodità di utilizzo, soprattutto se pensi di spostarla. Inoltre, le dimensioni influiranno sulla quantità e il tipo di attrezzi che potrai conservare.
  • Sul mercato esistono diversi tipi di cassette degli attrezzi, normalmente si distinguono in base al materiale di costruzione, ma anche per la loro organizzazione interna. Cerca di sceglierne una adatta alle tue esigenze.
  • Al giorno d’oggi vanno di moda le cassette degli attrezzi che includono già una serie di strumenti. Nel caso ne avessi bisogno, questa potrebbe rappresentare un’ottima scelta iniziale, anche se dovrai verificare la qualità dei singoli attrezzi.

Classifica: Le migliori cassette degli attrezzi sul mercato

Quando si tratta di organizzare gli attrezzi che avete in casa o in officina, non c’è nulla di meglio di una cassetta degli attrezzi. Sul mercato incontrerai tanti tipi diversi di cassette degli attrezzi, con forme, materiali e organizzazioni differenti. Per aiutarti nella tua scelta, siamo andati alla ricerca dei cinque articoli migliori disponibili sul mercato.

Posto nº 1: TECCPO IT-THTC01H

La valigetta per attrezzi proposta da TECCPO porta con sé 102 oggetti per il fai da te, fra cui due pinze, martello, taglierino, metro a nastro da 5 m, livella, torcia elettrica, chiave inglese, chiavi a bussola (5-13 mm), giravite a croce, giravite a taglio, giravite con punte intercambiabili (48 in tutto) e brugole varie.

Si tratta senza dubbio di un set valido e completo, con all’interno tutto l’occorrente per portare a termini i lavoretti di casa più comuni. La valigia è robusta ed ha un posto per ogni attrezzo, i quali sembrano di buona qualità.

Posto nº 2: STANLEY STST1-80151

Stanely offre un pratico trolley per attrezzi, con capacità di carico di 20 kg e ruote gommate da 7″. È diviso in tre sezioni, e quella superiore diventa una pratica cassetta portautensili con maniglia, asola per lucchetti e due scomparti superiori, per un più facile accesso a minuteria quali chiodi, viti, bulloni o tasselli. Le dimensioni totali sono di 47,5×28,5×62,3 cm.

Il trolley nel suo complesso è piuttosto capiente, pur restando sufficientemente piccolo da poterlo trasportare senza che sia d’ingombro. La cassetta è ottima e presenta ganci in metallo, mentre le sezioni inferiori sono tenute assieme da due coppie di ganci in plastica, quindi più soggetti a rottura.

Posto nº 3: TACKLIFE HHK4B

Il TACKLIFE HHK4B è un set comprensivo di robusta valigetta in alluminio e 136 attrezzi, fra cui seghetto, martello, pappagallo, taglierino, lima, metro, cacciaviti, cercafase, chiavi combinate, chiavi a bussola, brugole e pinze varie, inclusa tronchese e spellafili. La valigia raggiunge le dimensioni di 45x33x14 cm.

Il set soddisfa ampiamente le aspettative dell’utenza, dimostrandosi ricco nei contenuti e complessivamente di buona fattura. Gli attrezzi sembrano di buona qualità, così come la valigia che, oltre ad avere uno spazio prefissato per ogni utensile con tanto di sagoma per riporli al meglio, offre anche un vano con un po’ di spazio a disposizione dell’utente.

Posto nº 4: FIXKIT 39/129/555

Il set di attrezzi proposto da FIXKIT è composto da una valigia in plastica rigida e 555 pezzi, di cui 475 fra chiodi, viti, bulloni, tasselli e altra minuteria. Fra gli attrezzi inclusi si trovano invece taglierino, set di chiavi, martello, metro a nastro da 3 m, pappagallo, spellafili, pinza universale e cacciaviti vari.

Il parere sull’articolo espresso dagli acquirenti è molto positivo, un vero affare considerando il prezzo, anche se la qualità degli attrezzi e della valigia rende il set adatto al solo uso domestico, piuttosto che a lavori intensivi o di precisione. È inoltre disponibile un set da 39 pezzi, con gli attrezzi più essenziali riposti in una valigetta più piccola.

Posto nº 5: STANLEY STST1-73615

La borsa con tracolla di Stanley misura 34x21x24 cm ed è a forma di bauletto, in nylon 600 den e con base rigida. Internamente è caratterizzata da un ampio vano portautensili con piccole tasche laterali, mentre la parte superiore ha una tasca trasparente per tenere al sicuro appunti, manuali o altro. All’esterno trovano invece posto 6 tasche laterali, di cui una con chiusura.

Per gli utenti si tratta di una borsa di ottima fattura, come da tradizione Stanley, capiente e comoda da portare in spalla. È per sua natura meno incline ad una accurata organizzazione degli oggetti al suo interno, almeno se la si paragona ad una cassetta per attrezzi tradizionale; ciò significa che serve più tempo per recuperare l’attrezzo giusto, e meno tempo per riporlo.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle cassette degli attrezzi

Prima o poi, nel corso della vita, arriva un momento in cui una cassetta degli attrezzi si trasforma in un accessorio indispensabile per la casa. Chiedere costantemente il martello in prestito al vicino può diventare fastidioso. Per aiutarti a conoscere le cassette degli attrezzi e a cercare quella più adatta alle tue esigenze, abbiamo elaborato la seguente guida.

cassetta-degli-attrezzi-prima-xcyp1

Tenere tutti gli attrezzi in un solo posto è indispensabile.
(Fonte: Kurhan: 51262448/ 123rf.com)

Che cos’è una cassetta degli attrezzi?

Partiamo dalle basi: che cosa sono le cassette degli attrezzi? Come suggerisce il nome, si tratta di contenitori per conservare gli attrezzi. In passato erano molto semplici: sicuramente ricordi le classiche cassette di legno con maniglia dove tuo nonno conservava i suoi strumenti da lavoro. Con il tempo sono andate perfezionandosi e sono state aggiunte diverse opzioni.

Attualmente si possono trovare cassette degli attrezzi realizzate con diversi materiali, come metallo, plastica, tela o una combinazione degli stessi. Esistono anche cassette di grandi dimensioni, con ruote incorporate o con una grande varietà di spazi alternativi per mettere in ordine gli accessori più piccoli come le viti o i fusibili.

Che materiali si usano per fabbricare le cassette degli attrezzi?

A prescindere dalle dimensioni e dal tipo, le cassette degli attrezzi attualmente disponibili sul mercato sono realizzate con i materiali indicati sopra e alcuni altri. Nonostante le più comuni ed economiche continuino ad essere quelle in plastica, avrai a disposizione diverse opzioni.

Nella seguente lista ti illustreremo i materiali utilizzati e le loro caratteristiche, così come i vantaggi e gli svantaggi derivanti dall’utilizzo di ciascuno di essi:

Materiale Caratteristiche Vantaggi/svantaggi
Legno Quasi non si utilizzano più.

Permette la realizzazione di design artigianali e decorativi.

Utilizzate solo da artigiani e orologieri.

Molto resistenti.

Possono avere un coperchio o no.

Ideali per appassionati di bricolage in quanto son le più facili da costruire.

Metallo Di solito sono fabbricate in acciaio.

Ideali per un utilizzo stazionario (senza spostamenti).

Solide e resistenti.

Possono arrugginirsi.

Possono avere dei bordi affilati.

Sono più pesanti.

Grande varietà di dimensioni e modelli.

Plastica e/o materiali compositi Meno resistenti di quelle in metallo o legno.

Grande varietà di dimensioni e modelli.

Facili da trasportare.

Sono leggere.

Reggono meno il peso rispetto a quelle in metallo o legno.

Lavabili.

Cuoio Disponibili in forma di valigetta o astucci. Duttili.

Durevoli.

Facili da trasportare.

Resistenti all’umidità.

Tessuto Disponibili in forma di borse o zaini porta attrezzi.

Costruite in tela o tessuti resistenti.

Resistenti all’acqua e all’umidità.

Facili da trasportare.

Alcuni modelli sono dotati di tracolla che permette di tenere le mani libere.

Quali tipi di cassette degli attrezzi esistono?

Oltre ai diversi materiali disponibili sul mercato, dobbiamo pensare al tipo di cassetta degli attrezzi di cui abbiamo bisogno. Per quanto riguarda questo aspetto, è necessario sapere se andremo a utilizzare la cassetta sul posto di lavoro o in situazioni esterne ad esso, se devi portarla con te oppure, al contrario, se ti serve unicamente per organizzare gli strumenti della tua officina senza dover spostare la cassetta.

Di seguito ti illustreremo i diversi tipi di cassette degli attrezzi in modo che possa farti un’idea di quella più adatta alle tue esigenze.

  • Carrelli mobili: si tratta di mobili pesanti per conservare gli attrezzi. Sono disponibili in diverse dimensioni e sono dotati di ruote. Sono ideali per l’utilizzo in garage o laboratori professionali. Sono dotati di cassetti profondi per attrezzi di grandi dimensioni e includono diversi vassoi.
  • Cassetta degli attrezzi: questi sono i modelli tradizionali. Hanno la forma di un piccolo baule con una maniglia per il trasporto. Di solito includono un vassoio superiore con degli spazi per organizzare gli accessori più piccoli. Sono facilmente trasportabili e resistenti.
  • Valigette degli attrezzi: Un’opzione simile alle cassette, ma più piccole. Di solito si utilizzano in combinazione con casse più grandi. Non consentono la conservazione di attrezzi grandi. Molti produttori offrono valigette che includono una selezione di attrezzi.
  • Cinture porta attrezzi: Pensate per portare gli attrezzi sempre con sé. Sono comode e molto utilizzate da elettricisti e meccanici. Sono realizzate in cuoio o materiali tessili impermeabili.
  • Borse porta attrezzi: Un’altra alternativa alle cassette degli attrezzi tradizionali. Permettono di conservare attrezzi più grandi come seghe o trapani. Sono dotate di tasche interne. Alcune sono dotate di ruote e maniglie telescopiche.
  • Porta attrezzi da parete: Ideali per laboratori od officine. Potrai conservare i tuoi attrezzi in verticale sulla parete. Sono dotati di supporti per punte da trapano, cacciaviti e altri attrezzi.
  • Cassetti porta attrezzi: Questa opzione è pensata per l’organizzazione di accessori di piccole dimensioni, come chiodi, viti, bulloni e rondelle. Di solito sono realizzati in plastica e dispongono di cassetti per la conservazione.

Di che tipo di design interno ho bisogno per la mia cassetta degli attrezzi?

Come spiegato in precedenza, al giorno d’oggi le cassette degli attrezzi servono anche per l’organizzazione degli strumenti, non solo per la loro conservazione. In questo modo, possiamo tenere tutti i nostri accessori nello stesso posto, occupando meno spazio e avendoli sempre a portata di mano quando ne abbiamo bisogno.

Di seguito ti faremo scoprire i diversi tipi di design interni esistenti per le cassette degli attrezzi e le funzioni che svolgono in ciascun caso:

Design Caratteristiche Ideale per:
Vassoio estraibile Il design più comodo e funzionale.

Il vassoio include piccoli scompartimenti, molte volte dotati di coperchi e maniglie.

Organizzare gli accessori piccoli.

Per viteria/bulloneria.

Per elettricisti e la conservazione di fusibili.

Estensibili o tipocantilever Includono vassoi con scompartimenti non estraibili.

Pieghevoli con struttura a sbalzo all’interno della cassa, formano scomparti multipli.

Grande capacità di conservazione con poco spazio.

Elettricisti.

Idraulici.

Fabbri.

Tecnici elettronici.

Riparazione di elettrodomestici.

Cassette portatili con banco da lavoro Combinano la cassetta degli attrezzi con un banco da lavoro portatile.

Dotate di ruote.

In metallo o plastica.

Molto versatili, ma altrettanto costose.

Laboratori/officine.

Riparazione di automobili.

Carrello modulare Si tratta di cassette più professionali.

Più grandi dei precedenti.

Organizzato con vassoi sovrapposti.

In metallo o plastica.

Modelli con o senza ruote.

Officine.

Fabbriche.

Garage.

Quanti attrezzi posso conservare nella mia cassetta?

Per quanto riguarda il numero di attrezzi ideale per la tua cassetta, non esiste una risposta corretta. Per fare un esempio, una cassetta degli attrezzi standard da usare in casa dovrebbe contenere circa 15 pezzi, compresi cacciaviti, martello, chiave inglese, pinze universali, sega o seghetto, taglierino, metro a nastro, livella e altri accessori come chiodi e viti.

Ovviamente, se la tua cassetta è destinata all’utilizzo in officina avrai bisogno di più attrezzi, e quindi di una cassetta più grande. Come abbiamo già spiegato, in questi casi la scelta migliore è acquistare un carrello modulare o con vassoi. Tuttavia, se desideri una cassetta per la tua auto, non ti serviranno più di 10 o 12 attrezzi e quindi potrai scegliere un modello più piccolo.

John DeweyFilosofo statunitense

“Il meccanico intelligente, impegnato nel suo lavoro, interessato a svolgerlo bene e che trova soddisfazione nel lavoro manuale, trattando con affetto i suoi strumenti e materiali, si impegna artisticamente”.

Quali sono i marchi migliori di cassette degli attrezzi?

Oggigiorno esistono moltissimi produttori di cassette degli attrezzi. Tuttavia, negli ultimi anni un paio di marchi si sono distinti per qualità e versatilità dei loro prodotti. Tra i più grandi distributori di cassette degli attrezzi raccomandiamo senza dubbio Tayg, in quanto i suoi prodotti sono di ottima qualità e si tratta di un marchio spagnolo.

Tra le marche più popolari di valigette, cinture e borse porta attrezzi ricordiamo Mannesmann, Famex e Stanley. Tra queste, consigliamo Stanley in quanto possiede diversi anni di esperienza, realizza attrezzi di alta qualità e può vantare una vastissima rete di distribuzione italiana.

Che dimensioni e capacità hanno normalmente le cassette degli attrezzi?

In Italia, le cassette degli attrezzi sul mercato hanno diverse dimensioni e capacità. I produttori indicano la capacità delle varie cassette degli attrezzi in pollici. Di conseguenza troviamo cassette da 12” (pollici), 16”, 20”, 24” e 28”, più qualche altra opzione ancora più grande.

Devi tenere a mente che maggiore sarà il numero di pollici, più saranno gli attrezzi che potrai conservare all’interno della cassetta, ma in tutto ciò quest’ultima diventerà anche più pesante e quindi meno portatile. Si tratta di un fattore che tendiamo a dimenticare al momento dell’acquisto, ma è molto importante in quanto influenzerà il nostro uso quotidiano del prodotto.

cassetta-degli-attrezzi-xcyp1

I vari modelli di cassette degli attrezzi si adattano alle esigenze specifiche di ciascun lavoro. (Fonte: Jacek Nowak: 37062803/ 123rf.com)

Come calcolo il budget per la mia nuova cassetta degli attrezzi?

Limitare il budget è sempre un’ottima strategia quando si deve affrontare l’acquisto di un prodotto. I prezzi delle cassette degli attrezzi normalmente non superano i 500€ e possiamo trovare alcuni modelli di buona qualità con prezzi inferiori ai 30€. Come sempre, il prezzo dipenderà da una serie di fattori che non possiamo ignorare.

Le cassette degli attrezzi più semplici costano intorno ai 30 €, ma se cerchiamo qualcosa di più sofisticato, come una valigetta o una cassetta modulare con ruote, ci si avvicina facilmente ai 100€. Le borse sono abbastanza economiche e, in molti casi, offrono le stesse funzionalità delle cassette tradizionali.

Come si utilizza la cassetta degli attrezzi?

Tenere in ordine i nostri attrezzi è un compito non facile. Tuttavia, grazie alle cassette degli attrezzi può diventare qualcosa di semplice e persino divertente. Non solo eviterai che l’attrezzatura occupi più spazio del necessario, ma potrai anche tenerla in ordine e a portata di mano.

Di seguito ti spiegheremo passo per passo come utilizzare una cassetta degli attrezzi:

  • Sfrutta tutta la sua capacità. Se la casetta è spaziosa, potrai conservare al suo interno l’attrezzatura più ingombrante. Se invece è piccola, conserva solo gli attrezzi che usi abitualmente.
  • Classifica gli attrezzi. Prima di conservarli, classifica i tuoi attrezzi. Organizza i vari strumenti sopra una superficie piana e dividile secondo il loro tipo: chiavi, cacciaviti, pinze o viti.
  • Conserva solo gli attrezzi in buone condizioni. Una volta classificati, assicurati di disfarti di tutto ciò che non ti occorre o che versa in brutte condizioni. Vale la pena di trovare il tempo necessario per passare in rassegna tutti i tuoi attrezzi. Non lasciare che strumenti vecchi o rotti occupino spazio.
  • Posiziona gli attrezzi in modo strategico. Pensa all’ordine d’utilizzo degli attrezzi. In questo modo potrai inserire prima quelli che usi all’inizio di una riparazione e seguire un ordine specifico. Inoltre, eviterai di perdere tempo aprendo e chiudendo i vari scompartimenti.
  • Utilizza adeguatamente ciascuno scompartimento. Tiene conto degli spazi specifici per ogni pezzo. Se la tua cassetta presenta uno spazio apposito per un certo tipo di attrezzo, usalo.
  • Conserva la cassetta in ordine. Conserva sempre gli attrezzi in ordine e, se possibile, puliscili prima di riporli.
  • Posiziona la cassetta in un luogo accessibile. Un errore comune è quello di conservare la cassetta in posti che dimentichiamo facilmente. Non è un oggetto decorativo, ma deve stare in un luogo accessibile.

Criteri di acquisto

Le cassette degli attrezzi sono accessori che non possono mancare nella tua casa o nella tua officina. Ora che hai imparato a riconoscere le caratteristiche principali delle cassette, ti spiegheremo quali criteri d’acquisto dovrai considerare prima di scegliere l’articolo più adatto alle tue esigenze. Fai attenzione a quanto segue e vedrai che non sbaglierai:

  • Portabilità
  • Tipo
  • Peso
  • Materiale
  • Organizzazione

Portabilità

La portabilità è una caratteristica fondamentale per le cassette degli attrezzi. Sia che abbia intenzione di usarla in officina, in garage o in casa, dovrai scegliere un articolo che presenti le funzionalità che ti occorrono. Per un’officina o un ambiente professionale, puoi optare per un modello grande e dotato di ruote che ti consentano di spostarlo.

Se invece cerchi una cassetta per conservare i tuoi attrezzi in garage, puoi puntare su un modello grande, anche senza ruote. Per casa, le migliori cassette sono quelle di dimensioni medie, con maniglia per il trasporto, ma ricordati di non riempirle troppo o dovrai fare i conti con il peso aggiunto. Se desideri una cassetta da tenere in macchina o in moto, scegli un modello in tessuto, più piccolo e facile da trasportare.

cassetta-degli-attrezzi-secondo-xcyp1

La comodità che offrono le cassette degli attrezzi per determinati lavori non ha prezzo. (Fonte: Oleksandr Boiko: 45511068/ 123rf.com)

Tipo

Il tipo di cassetta degli attrezzi più adatto a te dipenderà in grande misura dall’uso che vorrai farne e dalle tue necessità. Che tipo di cassetta degli attrezzi hai usato sino a questo momento? Quanti attrezzi possiedi in casa o nella tua officina? Acquisterai nuovi attrezzi in futuro?

In generale, un falegname non ha le stesse esigenze di un meccanico, tanto meno un appassionato di bricolage. Se necessiti semplicemente di una cassetta degli attrezzi da tenere a casa, non vale la pena di spendere una grande quantità di denaro per acquistare l’articolo più grande sul mercato: sarà meglio puntare su un modello piccolo, pratico e facile da conservare

Peso

Le cassette degli attrezzi, una volta riempite, pesano tanto. Se al peso della cassetta aggiungi quello degli attrezzi, è possibile che debba fare i conti con problemi di mobilità, come abbiamo spiegato nella prima parte di questo paragrafo. Valuta bene l’utilizzo che ne farai e, in funzione di questo, scegli la tua cassetta.

Se sei un elettricista o un installatore di fibra ottica e porti con te i tuoi attrezzi per tutto il giorno, ti sconsigliamo di scegliere una cassetta degli attrezzi in plastica o metallo, piuttosto sarebbe meglio un modello in tela tipo borsa o persino una cintura porta attrezzi. Se invece lavori in officina puoi scegliere un modello più pesante con le ruote.

foco

Sapevi che le donne tendono a investire di più negli attrezzi per la casa rispetto agli uomini?

Materiale

Sul mercato incontrerai cassette degli attrezzi di diversi materiali. Le più comuni sono realizzate in plastica rinforzata e sono dotate di una chiusura di sicurezza in metallo. Queste cassette sono più leggere di quelle in metallo, ma meno resistenti. Il problema dei modelli in metallo, tralasciando il peso, è rappresentato dal fatto che finiscono per arrugginirsi e quindi è necessario sostituirle.

Al giorno d’oggi stanno diventando molto popolari le cassette degli attrezzi tipo borsa, o borse porta attrezzi. Sono molto comode, spaziose e leggere. Di solito presentano dei manici tramite cui è possibile appenderle, quindi sono perfette per portarle sempre con te. Se ti piacciono i prodotti vintage, o cerchi qualcosa di esteticamente più appagante, puoi cercare una cassetta in legno.

cassetta-degli-attrezzi-terza-xcyp1

Le dimensioni e i design attuali permettono di avere uno spazio specifico per ciascun attrezzo. (Fonte: Donatas1205: 30409695/ 123rf.com)

Organizzazione

Assicurati che la cassetta degli attrezzi di tua scelta soddisfi le tue esigenze. Per fare ciò, dovrà avere tutti gli scompartimenti che ti occorrono. Se lavori in un’officina e possiedi molti accessori e viteria, dovrai cercare una cassetta con spazi appositi per questi piccoli pezzi, possibilmente scompartimenti chiusi e sicuri.

Come sempre, conoscere le tue esigenze è un fattore determinante al momento di effettuare l’acquisto giusto. Se avrai chiaro quanti e quali attrezzi andrai a conservare nella cassetta, sarà molto più semplice trovare il modello ideale per te. Non è necessario spendere di più, l’importante è trovare una cassetta degli attrezzi valida ed economica.

Conclusioni

Una cassetta degli attrezzi è un accessorio indispensabile per conservare e tenere in ordine la nostra attrezzatura, sia che ti serva per casa che per l’officina. Questi prodotti offrono lo spazio necessario per tenere in ordine tutti i nostri attrezzi, il che ti permetterà di risparmiare molto tempo mentre lavori.

Se sei interessato all’acquisto di uno di questi accessori pratici e utili, in questo articolo ti abbiamo illustrato tutto ciò che c’è da sapere su di essi. Ora la scelta spetta a te, tieni a mente i nostri consigli e scegli il modello più adatto alle tue necessita, a prescindere dal fatto che siano professionali o domestiche.

Se hai apprezzato questo articolo lascia un commento o condividilo con i tuoi amici e parenti che vogliono acquistare la migliore cassetta degli attrezzi sul mercato.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Maksym Yemelyanov: 30647535/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
37 Voto(i), Media: 4,00 di 5
Loading...