Il filtro a sabbia è un accessorio indispensabile se vuoi mantenere l’acqua della tua piscina sempre pulita. Sicuramente già saprai quanto siano indispensabili per la tua salute l’igiene e la pulizia dell’acqua in cui fai ogni tanto una nuotata, o anche solo in cui ti rinfreschi quando ne hai voglia.

Il filtro a sabbia è una delle parti più importanti del depuratore. Insieme al robot aspiratore e agli skimmer da piscina, è lo strumento chiave per mantenere l’igiene dell’acqua. Scegliere il miglior filtro a sabbia per la tua piscina non è facile, quindi abbiamo raccolto una serie di informazioni che potranno aiutarti a sceglierlo.

Le cose più importanti in breve

  • I filtri a sabbia fanno parte del depuratore e, per questo, non funzionano da soli. Essi sono più cari rispetto a quelli a cartuccia; tuttavia, richiedono una minore manutenzione, e per questo motivo sono una valida scelta a lungo termine.
  • Per scegliere il miglior filtro a sabbia, dovrai calcolare il volume e il flusso d’acqua.
  • Devi tenere in considerazione che il processo di depurazione è lungo: normalmente, un ciclo completo dura 8 ore.
  • Una volta calcolato il volume ed il flusso d’acqua della tua piscina, scegli un filtro con una capacità maggiore, in modo da non ritrovarti brutte sorprese.
  • Cambiare la sabbia del filtro è semplice ed economico: potrai farlo da solo, meglio se periodicamente.
  • La sabbia di silice, contrariamente a quella delle diatomee, resiste alla corrosione e non è nociva per l’uomo.

Classifica: I migliori filtri a sabbia sul mercato

Sul mercato troverai molti filtri a sabbia per la tua piscina, ognuno dei quali ha delle caratteristiche ben precise. Per scegliere il migliore, dovresti concentrarti su alcuni aspetti chiave. Per aiutarti nella decisione, e quindi risparmiare tempo, abbiamo cercato e selezionato i cinque migliori filtri a sabbia per la tua piscina.

Posto nº1: Bestway 58404

Il filtro a sabbia Bestway prevede una portata di capacità della pompa pari a 5.678 litri per ora ed è provvisto di un serbatoio del filtro resistente e anticorrosione. La valvola è a sei posizioni per garantire un controllo semplice ed efficace. Il manometro è semplice da leggere e il depuratore permette di separare lo sporco ed altre impurità. La sabbia non è inclusa.

Sono molte le recensioni positive per questo articolo. Gli utenti ne apprezzano la potenza di aspirazione, giudicandola potente ed in grado di pulire la piscina in circa 2 ore. Altri elementi che vengono graditi sono la facilità di montaggio e di utilizzo. Viene consigliato l’acquisto di alcuni accessori, specie uno skimmer per tenere pulita l’acqua in superficie.

Posto nº2: San Marco

Questo filtro a sabbia firmato San Marco è dotato una valvola a sette vie ed è in grado di filtrare la bellezza di 6000 litri di acqua all’ora. La sua portata d’esercizio, con elemento filtrante Aqualoon compreso nella confezione, è di 3900 metri per ora. Con attacchi da 32/38 millimetri, il prodotto è provvisto di motore con una potenza di 200 Watt.

Anche per questo articolo le recensioni sono prevalentemente positive. La potenza di aspirazione è l’elemento che più di tutti viene elogiato, accaparrandosi ben 5 stelle di valutazione. I materiali sono plasticosi, ma ben fatti e resistenti. Anche la qualità della pulizia offerta è ottima. Infine, facile anche il montaggio e l’utilizzo nonostante il libretto di istruzioni non in italiano.

Posto nº3 : New Plast 2205

Prodotto da New Plast, questo filtro a sabbia per piscine è in grado di filtrare fino a 5000 litri d’acqua ogni ora. Il filtro è realizzato in totale accordo con le normative CE/RoHS ed è montato su una base di plastica resistente. Progettato per pulire l’acqua delle piscine, è in grado di filtrare lo sporco presente in essa, come alghe, insetti e tanto altro ancora.

Sono disponibili poche recensioni, tuttavia sono tutte molto positive. Per quanto non sia considerato professionale al 100%, la pompa funziona molto bene e svolge il suo lavoro in un’ottima maniera con un eccellente risultato. Inoltre, è gradito in quanto pulisce la piscina in poche ore.

Posto nº4: Intex 28644

Firmata Intex, questa pompa a sabbia è in grado di ripulire fino a 4500 litri di acqua di piscina ogni ora. Dotata di due tubi da 38 millimetri l’uno, il prodotto è provvisto della tecnologia di aerazione Hydro. Il flusso di sistema raggiunge fino i 4000 metri all’ora e il voltaggio varia da 220 a 240 Volt. La capacità della sabbia al quarzo è di 12 chilogrammi.

Il prodotto viene apprezzato da una moltitudine di recensori, i quali lo elogiano in termini di potenza di aspirazione (in grado di ripulire piscine anche grandi). Altri elementi graditi sono la facilità di montaggio e di installazione, considerati semplici ed intuitivi. Per funzionare al massimo sono necessari alcuni accessori che gli utenti consigliano di acquistare a parte.

Posto nº5: Bestway 58397

Bestway offre un filtro a sabbia la cui capacità di portata della piscina integrata è di 2006 litri per ora. Il serbatoio del filtro è resistente e in grado di prevenire la corrosione. La valvola, inoltre, è a sei posizioni, il che consente di effettuare controlli in tutta semplicità. I produttori consigliano l’utilizzo di questo articolo per piscine tra i 1100 e i 16000 litri.

Le recensioni, prevalentemente positive, lasciate dagli utenti riferiscono di un prodotto ottimo in termini di potenza di aspirazione e pulizia della piscina, anche per quelle di dimensioni elevate. Inoltre, due elementi che sono molto elogiati sono la facilità di montaggio e di installazione dell’articolo. Ottima anche la rapidità di spedizione e la cura nell’imballaggio.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui filtri a sabbia

Il filtro a sabbia è uno dei componenti più importanti del depuratore della piscina. Esso è il meccanismo principale che pulisce l’acqua, ed è molto importante che tu conosca come funziona. Per aiutarti nella scelta, abbiamo creato la guida all’acquisto che segue.

filtro-a-sabbia-prima-xcyp1

A seconda del tipo di piscina, puoi scegliere il tipo di filtro di cui hai bisogno.(Fonte: Yanlev: 45903157/ 123rf.com)

Cos’è un filtro a sabbia?

I filtri a sabbia sono gli elementi più utilizzati per la filtrazione dell’acqua a basso o medio carico di elementi contaminanti, che richiedono una ritenzione di particelle fino a venti micron di dimensioni. Le particelle che si trovano nell’acqua sono trattenute durante il loro passaggio attraverso il filtro a sabbia.

Una volta che il filtro ha assorbito le impurità, può essere riavviato lavandolo controcorrente. La qualità del filtraggio dipende da vari parametri: la forma del filtro, a quale altezza si trova il letto filtrante, le caratteristiche e la granulometria della massa filtrante o la velocità a cui filtra.

Cos’è il ciclo dell’acqua della piscina?

Ciò che chiamiamo “ciclo” è il passaggio di tutta l’acqua nella piscina attraverso il filtro. La durata di questo processo cambia in base a diversi fattori: le dimensioni della piscina (quindi, in base alla quantità di acqua), la potenza della pompa e la capacità del filtro stesso durante il processo.

Quando scegliamo i componenti di manutenzione per la nostra piscina, occorre tenere in considerazione tutti questi fattori, in modo che la durata di un ciclo completo non sia eccessiva. Solitamente, sono necessarie 8 ore per una piscina residenziale.

Come funzionano i filtri a sabbia?

I filtri a sabbia puliscono l’acqua che processano dalle impurità: in questo modo, l’acqua si libera di microbi. L’acqua arriva al depuratore attraverso delle tubature e, una volta filtrata, viene rimandata alla piscina grazie a una pompa che fa funzionare tutto il meccanismo.

I filtri a sabbia funzionano a circuito chiuso. L’acqua penetra nei condotti posti a lato e sul fondo, attraversa poi il filtro a sabbia, dove le particelle rimangono intrappolate dai cristalli di silice: l’acqua esce poi pulita. Una volta depurata, non ci saranno problemi di igiene.

Quali tipi di filtri per piscina esistono?

I filtri a sabbia sono i più utilizzati nei depuratori per piscine. In questo articolo ci siamo concentrati su di essi; tuttavia, esistono anche altri tipi di filtri e di depuratori che è necessario conoscere bene per essere sicuri di scegliere il miglior modello. Ecco una tabella con i vari tipi di filtri presenti sul mercato:

Filtro a sabbia Filtro in vetro Filtro a cartuccia Filtro a diatomee
Prezzo Tra 100 e 300 euro. Più di 200 euro. Più di 100 euro. Tra 300 e 400 euro.
Mantenimento Scarso.

Sostituire la sabbia ogni 3 o 4 anni.

Scarso.

Sostituire i cristalli di silice ogni 5 anni.

I cristalli non si compattano con la sabbia.

La cartuccia va cambiata ogni anno.

Necessita di una maggiore manutenzione perché va pulito spesso.

Il filtro va pulito annualmente.

I rifiuti vanno collocati contenitori appositi.

Vita utile Tra 6 e 10 anni. Fino a 10 anni. Fino a 1 anno. Fino a 10 anni.
Caratteristiche Poiché ha bisogno di poca manutenzione, è uno dei più diffusi. Permette di risparmiare energia.

Non utilizza prodotti chimici.

Capacità di filtraggio minore rispetto alla sabbia. Più cari.

La manutenzione è molto fastidiosa.

Se inalata, la terra di diatomee è dannosa per la salute.

Quale filtro è il migliore per la mia piscina?

Ogni filtro può essere buono per la tua piscina, dipende solo da cosa stai cercando. La maggior parte degli esperti raccomanda un filtro a cartuccia se vuoi una piscina pulita con poca manutenzione. Tuttavia, il suo prezzo continua a salire, perché va cambiato più spesso rispetto a quello a sabbia.

Se vuoi ottenere un buon sistema di filtraggio al prezzo più basso, i filtri a sabbia hanno un eccellente rapporto qualità/prezzo. Sono più economici e richiedono poca manutenzione. Tutto ciò che serve è comprare i sacchi di sabbia di silice per la sostituzione, da fare ogni 5 anni.

Quale tipo di filtro a sabbia mi serve in base alle dimensioni della mia piscina?

Avere una piscina smontabile non è come averne una fissa. Le piscine smontabili solitamente hanno meno capacità di acqua e per questo, è meglio cercare il sistema di filtraggio più facile da manutenere: i filtri a sabbia o a cartuccia. Entrambi sono facili da montare e solitamente hanno motori silenziosi.

Se stai cercando un filtro per una grande piscina, magari comune a più persone, il filtro a sabbia è quello più indicato. Se hai una tua piscina privata a casa e vuoi avere acqua pulita ogni giorno, la migliore opzione è sempre il filtro a sabbia, perché richiede poca manutenzione.

Quanto deve essere grande il filtro per la mia piscina?

Un errore molto comune è preoccuparsi solo delle dimensioni del filtro e della capacità della piscina. Questo potrebbe farti rischiare di scegliere il filtro sbagliato, che non ti serve e che non potrai utilizzare. Per fare la scelta giusta, meglio seguire questi passaggi:

  • Calcolare il volume totale della piscina. Moltiplica la lunghezza per la larghezza e per l’altezza della piscina, tutto in metri: in questo modo, avrai la capacità in metri cubi.
  • Calcolare il filtraggio della piscina. Questo processo è essenziale per una buona manutenzione. Per un calcolo esatto, occorre sapere quanti centimetri cubi può contenere la piscina. Il flusso (m3) va diviso per le ore di funzionamento che necessita la piscina (tra le 6 e le 7 ore per le piscine private).
  • Ad esempio, una piscina di 5x6x3=90 m3 con un ricircolo di 6 ore, necessita un flusso di 90/3=15 (m3/h).
  • Sempre meglio fare i calcoli arrotondando leggermente per eccesso. Se compri una pompa che ha un flusso maggiore non succede nulla, ma se ne compri una che ne ha di meno, l’acqua non verrà pulita correttamente.

Quale sabbia si usa per i filtri?

I filtri a sabbia utilizzano una sabbia di silice speciale, prodotta appositamente per essi. Si tratta di un materiale altamente resistente alla corrosione dei prodotti chimici, molto dura e che non si scioglie in acqua. Quindi, tutte queste caratteristiche lo rendono un componente ideale per il filtraggio e per la pulizia dell’acqua delle piscine.

Quanto tempo devo tenere il filtro nella piscina?

La potenza dei filtri che andrai ad installare si misura in m3/h o l’equivalente in litri. Come sai, 1m3 equivale a 1000 litri d’acqua. Per questo, una pompa con un flusso di 8m3/h sarà capace di filtrare e far circolare fino a 8000 litri d’acqua ogni ora. Occorre solo calcolare il volume e dividerlo per il flusso.

In questo modo, una piscina di 8×4 metri, con una profondità di 1,5 metri, avrà una capacità totale di 48000 litri. Se la tua pompa ha un flusso di 10m3/h, avrà bisogno di 4,8 ore per pulire la piscina completamente. Se la capacità aumenta, avrai bisogno di una pompa con una potenza maggiore.

Quali sono le migliori marche per filtri a sabbia per piscine?

Sul mercato troverai una grande varietà di accessori per piscine, così come molte marche che li producono. Come succede solitamente, alcune marche producono articoli di migliore qualità, utilizzando materiali migliori. Secondo noi, queste sono le migliori marche di filtri a sabbia:

  • Intex: è la marca più famosa che produce piscine e accessori di manutenzione per esse, filtri più avanzati e con prestazioni migliori. Il rapporto qualità/prezzo rende questa marca una delle più scelte dai consumatori.
  • Bestway: Un’altra marca specializzata nella produzione di accessori per la manutenzione delle piscine. I filtri a sabbia sono tra i migliori sul mercato.
  • New Plast: Un’altra marca altamente specializzata nella produzione di piscine e accessori.

Perché è importante cambiare la sabbia del filtro per la piscina?

Devi sapere che per mantenere l’acqua pulita e limpida occorre compiere due processi simultanei di pulizia. Il primo è chimico, non ha niente a che vedere con il filtro perché consiste nell’aggiunta di prodotti chimici necessari per il mantenimento di un’acqua pulita, ossia cloro e ossigeno attivo.

Il secondo processo è il filtraggio. Esso va realizzato attraverso i filtri a sabbia contenuti nei depuratori. In questo processo, le impurità rimangono intrappolate nel filtro, rendendo l’acqua pulita. Se la sabbia perde le sue proprietà, finisce per perdere gran parte della sua capacità di filtraggio: quindi, l’acqua che torna nella piscina sarà sporca.

foco

Sapevi che i materiali più utilizzati per riempire il filtro sono la sabbia di silice e il vetro chimico?

Come pulire un filtro a sabbia per la piscina?

Perché il filtro funzioni correttamente, occorre fare una buona manutensione periodicamente. Nella maggior parte dei casi, è sufficiente lavare il serbatoio e la sabbia. La frequenza di questo procedimento varia in base all’uso della piscina, anche se il miglior indizio è l’aspetto dell’acqua.

A seguire, ecco alcuni passi per mantenere il filtro a sabbia e il depuratore pulito e in perfette condizioni:

  • Per quanto riguarda i filtri a sabbia, occorre concentrarsi sulla pressione osservando il manometro. Occorre seguire le indicazioni del produttore per lavare i filtri e, in ogni caso, va fatto solo se la pressione si abbassa a causa di un’otturazione.
  • I filtri a sabbia hanno solitamente un’opzione di controlavaggio, ossia si lavano controcorrente, facilitandone molto la pulizia.
  • Con il controlavaggio si inverte il senso della circolazione dell’acqua nel filtro e, con questo, è possibile espellere i residui dei rifiuti.
  • La frequenza della manutenzione sarà data dalle condizioni della piscina. Le piscine circondate da erba, sabbia o terra necessitano una pulizia del filtro molto più frequente rispetto a quelle circondate da calcestruzzo o cemento.
  • Il controlavaggio è molto semplice: si disattiva la pompa, si selezione la posizione dalla valvola, si riavvia la pompa e si lascia scorrere l’acqua finché non esce più pulita.
  • Una volta terminata la pulizia, dopo il riavvio è obbligatorio effettuare un risciacquo per permettere alla sabbia di tornare e di eliminare tutte le impurità.
  • Una volta terminata l’operazione è necessario effettuare una depurazione dell’aria contenuta nei filtri.

Criteri di acquisto

Adesso sai cosa sono e come funzionano i filtri a sabbia e probabilmente ti sei deciso a comprarne uno. Sul mercato esistono molti modelli, quindi per fare una giusta scelta, ti consigliamo di seguire alcuni aspetti importanti. I seguenti criteri ti aiuteranno a trovare il filtro più adatto a te.

  • Tipo di piscina
  • Tempo di ricircolo
  • Facilità di installazione
  • Manutenzione
  • Flusso
  • Volume

Tipo di piscina

Il filtro che scegli varia a seconda del tuo tipo di piscina, e anche in base al tuo budget. Si tratta di un fattore che determina la qualità del filtro a sabbia. I filtri a sabbia che oscillano tra i 300 e i 600 millimetri di diametro sono i più adatti per le piscine residenziali.

Per piscine piccole, smontabili e gonfiabili, puoi optare per un filtro a sabbia di minor capacità. Tuttavia, devi tenere in considerazione che è sempre preferibile scegliere un filtro con maggiore capacità, perché altrimenti non potrai utilizzarlo.

filtro-a-sabbia-piscina-xcyp1

Ricorda di fare una buona manutenzione alla tua piscina.
(Fonte: Alexandre Zveiger: 28488843/ 123rf.com)

Tempo di ricircolo

Si tratta di una delle domande che si fanno più spesso quando si sta comprando un filtro per il depuratore: quanto tempo devo lasciare che il depuratore filtri l’acqua della mia piscina? La risposta dipende dal flusso e dal volume totale di acqua. Quindi, per fare il calcolo dovrai dividere il volume in m3 per il flusso.

Solitamente, un ciclo completo dura 8 ore. Ovviamente, se c’è meno volume e più flusso, la pompa impiegherà meno tempo per compiere tutto il ciclo. Ricorda anche più tempo di circolo equivale ad una maggiore spesa in termini energetici.

Facilità di installazione

La maggior parte dei filtri a sabbia per piscine sono molto facili da installare, e si tratta di un vantaggio se non sei uno “smanettone” esperto. Molti filtri non sono così complicati, infatti basta semplicemente collegare i tubi e assicurarsi che non perdano acqua, oltre a collegare bene la corrente.

Alcuni modelli di filtri sono più difficili da installare, e per questo è necessario l’aiuto di un professionista. Anche se non sono richieste conoscenze aggiuntive, è importante sapere in che posizione collocare i filtri nel depuratore, così come le valvole ed il manometro quando è il momento di cambiare la sabbia.

foco

Sapevi che il primo filtro a sabbia fu costruito nel 1827? La sua invenzione è attribuita a James Simpsom.

Manutenzione

La manutenzione dipende maggiormente dalla tua piscina. Se è circondata da erba, sabbia o alberi, dovrai cambiare i filtri molto più spesso, perché ci saranno delle particelle di sporcizia molto più grandi. Tuttavia, i filtri a sabbia, richiedono meno manutenzione rispetto agli altri.

La manutenzione per i filtri a sabbia è molto semplice, tanto che non dovrai cambiare la sabbia per vari anni. Il manometro della pressione interna ti indicherà quando è giunto il momento di effettuare la manutenzione. Per pulire il filtro è sufficiente fornire un po’ d’acqua con il tubo, e lasciare che questa diventi limpida.

Flusso

Devi sapere che il tempo di filtraggio consigliato sono 8 ore al giorno: dovrai quindi tenere tutto in funzione circa 8 ora ogni giorno. Per sapere quale filtro è il migliore per la tua piscina, devi conoscere prima di tutto il flusso che esso dovrà filtrare. Per calcolare il flusso, devi dividere il volume d’acqua da filtrare per il tempo di filtraggio.

La pompa espelle acqua attraverso il filtro: deve quindi essere capace di pompare la stessa quantità d’acqua del filtro. Se la pompa è più potente, invierà più acqua rispetto a quella che il filtro riesce a filtrare, creando canali di filtraggio all’interno del filtro, che a questo punto invierà anche acqua non filtrata.

filtro-a-sabbia-agua-xcyp1

Ci sono diversi tipi di sabbia: variano in prezzo, durata e caratteristiche.
(Fonte: Olesia Bilkei: 41118479/ 123rf.com)

Volume

Per la scelta di un filtro a sabbia adeguato, devi conoscere il volume della tua piscina. Per calcolarlo, devi moltiplicare la lunghezza per la larghezza e per la profondità media.

Una volta a conoscenza del flusso e del volume, saprai anche la capacità di filtraggio necessaria per la tua piscina. Quindi, il produttore potrà indicarti il filtro e la pompa migliori per te.

Conclusioni

Come hai visto nell’articolo, accertarsi che il filtro della tua piscina sia adeguato è una scelta che deve essere presa seriamente, poiché può fare la differenza per la qualità dell’acqua, perché ti permetterà di tenerla sempre pulita. La sua installazione è piuttosto semplice e non richiede per forza l’intervento di un esperto.

Come abbiamo visto lungo la guida, sul mercato esistono molti filtri a sabbia, ognuno dei quali ha delle caratteristiche specifiche. Non è semplice comprare il più adatto per la tua piscina, perché devi tenere in considerazione alcuni fattori come il flusso, il volume e quanto è facile installarlo. Seguendo i nostri criteri, la scelta sarà sicuramente più semplice.

Se ti è piaciuto l’articolo, lascia un commento o condividi questa guida con i tuoi amici e parenti sui social network. Puoi anche farci una domanda, ti risponderemo il prima possibile.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Hxdbzxy: 15137152/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
28 Voto(i), Media: 4,50 di 5
Loading...