La levigatrice orbitale è la perfetta compagna per la maggior parte dei falegnami e amanti del fai-da-te. Grazie a questo utile attrezzo sarai in grado di portare a termine i tuoi lavori e perfezionare i dettagli dei tuoi progetti. Nel levigare i bordi, rimuovere i resti di vernice o di pittura, questo strumento rappresenterà la tua migliore risorsa per ottenere finiture professionali.

Rispetto al tradizionale lavoro manuale, la levigatrice orbitale ti farà anche risparmiare un sacco di fatica. Farai lo stesso lavoro in meno tempo, senza tanto sforzo fisico e ottenendo risultati migliori. Sappiamo che ci sono molti modelli sul mercato, ecco perché abbiamo creato questa guida, per aiutarti a scegliere il miglior prodotto per le tue esigenze.

Le cose più importanti in breve

  • È importante che tu sappia quale utilizzo farai della tua levigatrice. Esistono diversi tipi di levigatrici orbitali, ognuna progettata per un uso specifico.
  • Le levigatrici orbitali sono progettate per la levigatura fine. Sebbene siano strumenti potenti, non sono destinate a essere utilizzate su materiale duro. Sono perfette per legno, plastica, modanature e stucco indurito.
  • Uno degli accessori indispensabili nelle levigatrici è il raccoglitore della polvere. Se hai intenzione di lavorare a casa o eseguire progetti fai da te, scegli i modelli con aspirapolvere. Questi modelli ti consentono di ottenere più pulizia e di lavorare comodamente senza rovinare o sporcare niente.

Classifica: Le migliori levigatrici orbitali sul mercato

Esistono vari modelli di levigatrici orbitali sul mercato. Ognuna possiede diverse funzioni e qualità, il che rende difficile la decisione sull’acquisto. Se non sei un esperto, apprezzerai un aiuto. Ecco perché abbiamo preparato questa classifica con le migliori opzioni sul mercato per facilitare la tua scelta.

Posto nº1: Tacklife PRS01A

La levigatrice orbitale Tacklife ha un motore da 350 W che lavora fino a una velocità tra le 6000 alle 13.000 orbite al minuto per levigare ogni tipo di materiale. In dotazione ci sono 12 carte abrasive da cambiare secondo la superficie su cui si lavora. Ha un’impugnatura ergonomica morbida e rivestita in gomma che permette un’ottima presa. 6 velocità regolabili.

Diametro orbite 2mm. Contiene una scatola per la raccolta della polvere. Facile il cambio della carta abrasiva. Le recensioni sono quasi totalmente positive. Viene descritta come una levigatrice orbitale dall’ottimo rapporto qualità prezzo. Prestazioni eccezionali per un importo molto contenuto. Il raccogli polvere non è sempre efficientissimo.

Posto nº2: Black+Decker KA161BC-QS

Questa levigatrice è di tipo ‘mouse’, ossia con la dimensione giusta per essere usata con una mano. Raggiunge una velocità di 11.000 giri/min e in dotazione ha un set di fogli abrasivi, un puntale per levigare punti precisi, un tubo per essere collegata ad un aspiratore e una sacca contenitrice. Il diametro orbitale è di 1,5 mm.

Una levigatrice consigliata dalle recensioni a tutti gli appassionati di bricolage (non adatta a uso professionale. È contenuta di dimensioni, semplice da usare ed ergonomica. Qualcuno mette in dubbio la sua durabilità rispetto ad attrezzi di pari categoria.

Posto nº3 : DeWalt DWE6423-QS

La levigatrice rotorbitale DeWalt DWE6423-QS è una tra le più potenti sul mercato. Il motore da 230W lo rendono ideale anche per lavori professionali. Ha una velocità compresa tra le 8000 e le 12000 opm (orbite al minuto). La dimensione dell’orbita è di 2,6 mm ha un sistema elettronico a velocità variabile e una tenuta stagna per la protezione del motore.

È compatto, leggero e si adatta alla mano ed è silenziosa. I compratori si fidano del marchio e non sono delusi da questa levigatrice rotorbitale, che ha solo opinioni positive. Considerata eccezionale, è potente e affidabile e le vibrazioni sono contenute. Alta qualità sia nei materiali che nella resa.

Posto nº4: Makita BO3711

La levigatrice orbitale Makita BO3711 ha un motore da 190 W e, grazie al suo design, può funzionare per lunghi periodi di tempo senza surriscaldarsi. Il sistema di ventilazione a doppio ventaglio offre prestazioni molto migliori rispetto alla maggior parte dei sistemi presenti sul mercato. È molto maneggevole grazie al suo design compatto e leggero.

Ha un sistema che riduce le vibrazioni ed è poco rumoroso. La base ha un estrattore di polvere e la maniglia ausiliaria consente una guida precisa dello strumento. La velocità è tra le 4000 e le 11000 orbite al minuto. Le recensioni la considerano ottima, quasi professionale. Qualcuno la ritiene un po’ pesante.

Posto nº5: Bosch 06033A3000

Una levigatrice rotorbitale da 270 Watt con una velocità regolabile tra le 4000 e le 24000 oscillazioni al minuto. La dimensione dell’orbita è di 2,0 mm e ha un sistema di aspirazione per tenere l’area di lavoro pulita. Insieme all’attrezzo arrivano 1 foglio abrasivo e la pratica valigetta.

Secondo le recensioni è una levigatrice che funziona molto bene. È pratica, veloce e il sistema antivibrazioni la rendono molto piacevole da utilizzare. La pecca maggiormente segnalata è che sembra scaldarsi molto.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sulle levigatrici orbitali

Prima di acquistare una levigatrice orbitale è importante conoscere tutti gli aspetti dell’attrezzo. Ci sono vari modelli con diverse funzioni e applicazioni. Pertanto, nella prossima parte della guida ti spiegheremo alcune delle caratteristiche più rilevanti. Continua a leggere per avere tutte le risposte alle domande più frequenti poste da chi, come te, cerca una levigatrice orbitale.

levigatrice-orbitale-prima-xcyp1

Le levigatrici orbitali sono ideali per ottenere una finitura sottile. Le loro dimensioni sono ridotte.
(Fonte: Kosolapov: 67025401/ 123rf.com)

Cos’è una levigatrice orbitale?

Le levigatrici orbitali sono utensili elettrici portatili con motore. Di solito hanno dimensioni ridotte e maniglie ergonomiche che si adattano alla mano e sono molto confortevoli. Vengono utilizzate per levigare o lucidare qualsiasi superficie. Possono operare su diversi tipi di materiali come legno, metallo o plastica.

La particolarità di questi strumenti è il loro movimento orbitale o ellittico, chiamato anche eccentrico. Ciò consente al materiale abrasivo (il foglio o la carta vetrata) di non muoversi due volte nello stesso posto. Sono diventate popolari perché raggiungono la stessa velocità delle levigatrici a nastro, ma sono più leggere e offrono una finitura più fine.

levigatrice-orbitale-seconda-xcyp1

Le levigatrici orbitali sono utilizzate per le finiture sottili e dettagliate.
(Fonte: Kosolapov: 67025401/ 123rf.com)

Come funziona una levigatrice orbitale?

Come abbiamo appena spiegato nei paragrafi precedenti, questi strumenti hanno un movimento eccentrico o ellittico. Il foglio non passa mai due volte sulla stessa superficie. Questa tipologia di levigatura ellittica e casuale impedisce allo strumento di lasciare segni circolari sulle superfici. In questo modo si ottiene una finitura più sottile e senza imperfezioni.

Per ottenere queste finiture, vengono utilizzati dischi di carta vetrata o fogli di smeriglio. Lo smeriglio è una roccia molto dura composta da minerali come ossido di alluminio o silice. Con queste rocce viene prodotta una polvere abrasiva che aderisce alla carta. Le levigatrici possiedono solitamente un raccoglitore di polvere che assorbe la segatura o la polvere che viene rilasciata nel processo.

Quali applicazioni ha una levigatrice orbitale?

Il movimento orbitale o eccentrico varierà notevolmente da un modello all’altro. Ogni levigatrice ha un tipo di attacco al disco, una certa taglia e una potenza. Tutti questi fattori influenzano la qualità finale della finitura. Maggiore è l’orbita, minore è la qualità della finitura e viceversa. Ecco un elenco di applicazioni:

  • Costruzioni.
  • Ebanisteria.
  • Industria automobilistica.
  • Fabbricazione di mobili.
  • Installazione di parquet.
  • Metallurgia.
  • Fai-da-te.
  • Riparazioni.
  • Artigianato.
levigatrice-orbitale-prodotto-xcyp1

Le levigatrici orbitali sono ideali per i lavori di bricolage. (Fonte: Kovtunenko: 93524417/ 123rf.com)

Quali tipi di levigatrici orbitali si possono trovare?

Le levigatrici orbitali si differenziano per le dimensioni, la forma della base e il modo in cui viene fissata la carta vetrata. Ci sono modelli con basi triangolari, rettangolari o quadrate. Per quanto riguarda il fissaggio della carta vetrata, ne troverai alcune con clip sui lati o con fissaggio a velcro. La velocità varia da 6000 a 26000 opm.

Ecco una lista dei diversi tipi di levigatrici orbitali che puoi trovare sul mercato:

  • Levigatrice rotorbitale: Consente una levigatura quasi perfetta. Viene utilizzata per la carteggiatura a secco con dischi abrasivi fissati allo strumento con velcro.
  • Levigatrice orbitale: Offre ottime finiture ed è una delle alternative più economiche. Ideale per gli appassionati di fai-da-te.
  • Levigatrice multiuso: Questa apparecchiatura copre tutti i modelli precedenti. È uno strumento moderno, una pioniere nel fai-da-te. Può essere utilizzata come levigatrice orbitale e rotorbitale, per levigare angoli o modanature attraverso l’accoppiamento con un adattatore. Devi solo cambiare la superficie della levigatrice. È ideale per il duro lavoro e le superfici irregolari.
  • Levigatrice palmare o Mouse: Le levigatrici Mouse sono attrezzi dalle dimensioni ridotte. Si chiamano così perché possono stare nel palmo della mano. Sono potenti e vengono utilizzate per eseguire lavori in luoghi difficili da raggiungere. La carta vetrata è fissata da autoadesivo e di solito l’attrezzo includemolti accessori.

Come lavorare con una levigatrice orbitale?

Il primo passo è verificare l’aderenza della carta vetrata allo strumento. Per ottenere il miglior risultato è necessario verificare che la carta sia ben fissata. Una volta verificato questo, sarà necessario azionare la ventilazione per assorbire la segatura e mantenere pulita l’area di lavoro. Non dimenticare di tenere saldamente l’attrezzatura e prepararti ad accenderla.

Una volta all’opera, dovrai mantenere un movimento costante dell’apparecchio. Spostalo delicatamente e sovrapponilo alla superficie su cui stai lavorando. Se lo tieni fermo, lascerai dei segni. Mantieni la levigatrice sempre piatta e parallela alla superficie. Sul legno, segui sempre la direzione della grana e delle venature.

levigatrice-orbitale-terza-xcyp1

Valuta attentamente le tue esigenze e scegli in base all’utilizzo che hai pianificato di farne.
(Fonte: Kovtunenko: 93524417/ 123rf.com)

Quali sono le differenze tra una levigatrice orbitale e una levigatrice a nastro?

Le levigatrici orbitali hanno guadagnato rapidamente popolarità grazie all’efficacia delle loro finiture. Sono più leggere, più ergonomiche e confortevoli di quelle a nastro. Di solito sono anche molto più economiche. Ma se qualcosa in particolare ha reso le levigatrici orbitali gli attrezzi più popolari tra gli appassionati di bricolage, è sicuramente la loro efficacia.

I diversi modelli di levigatrici orbitali sono potenti quanto le levigatrici a nastro. Tuttavia, le finiture delle orbitali sono solitamente molto più precise e sottili. Inoltre, i modelli triangolari consentono l’accesso agli spigoli e agli angoli, qualcosa che la levigatrice a nastro non consente. Qui ti presentiamo una tabella con le principali differenze:

Levigatrice orbitale Levigatrice a nastro
Quantità di materiale rimosso Elimina poco materiale. Elimina grandi quantità di materiale a ogni passaggio.
Levigatura di grandi superfici Funziona bene su grandi superfici perché non pesa e non stanca. È l’ideale per lavorare su grandi superfici.
Levigatura di angoli e spigoli Grazie alla varietà dei suoi modelli, delle forme e degli accessori, consente l’accesso a spigoli e angoli. A causa delle sue dimensioni non consente l’accesso a luoghi complicati.
Levigatura di superfici curve Si possono trovare alcuni modelli ideali per questo lavoro, ma in generale non vanno bene per le superfici curve. È difficile lavorare su superfici curve.
Levigatura in aree di difficile accesso Alcuni accessori consentono l’accesso a luoghi scomodi. A causa delle sue dimensioni e del suo peso, è molto scomodo lavorare con questo modello in luoghi di difficile accesso.

Quali misure di sicurezza dovremmo prendere in considerazione quando si lavora con una levigatrice orbitale?

  • Al termine del lavoro, controlla che la levigatrice sia spenta. Se necessario, scollega il cavo di alimentazione.
  • Dopo averla spenta, pulisci la superficie di levigatura. È importante non lasciare la levigatrice sporca e controllare che non ci sia polvere o segatura nel motore.
  • Svuota il raccoglitore della polvere dopo ogni utilizzo. La polvere e la segatura possono causare incidenti. Una scintilla potrebbe causare un incendio nel sacchetto del raccoglitore.
  • Indossa sempre occhiali protettivi. Questo punto è particolarmente importante quando si lavora su superfici metalliche che spesso causano scintille quando vengono levigate.
  • Le levigatrici orbitali sono strumenti molto leggeri. Sono facilmente utilizzabili con una mano, cosa che potrebbe farti prendere troppa fiducia. Non abbassare la guardia, dato che potrebbero sfuggirti di mano e potresti ferirti.
  • Questi tipi di apparecchiature, anche se sono potenti, non sono progettate per lavorare su superfici dure. Sono ideali per legno, plastica e stucco indurito, ma non per materiali più pesanti.

Criteri d’acquisto

Quando si sceglie una levigatrice orbitale, è essenziale valutare alcuni aspetti del prodotto. Di seguito, ti presentiamo una guida con i criteri di acquisto più importanti. Non avere fretta, ci sono molti modelli diversi e molte marche sul mercato. Se vuoi scegliere uno strumento di qualità, segui questi criteri:

  • Tipologie
  • Ammortizzazione
  • Aspirazione
  • Potenza della levigatura
  • Carta vetrata
  • Design e comodità
  • Opinioni

Tipologie

Prima di decidere quale acquistare, è necessario tenere conto dei diversi tipi di levigatrici orbitali disponibili sul mercato e delle loro funzioni. Ne potrai trovare una perfetta per ogni utilizzo e bisogno che tu possa avere. Le levigatrici orbitali sono perfette per lavorare a casa, sono leggere, non fanno rumore e non sporcano. Offrono finiture eccellenti.

Le rotorbitali offrono finiture molto più raffinate Queste attrezzature sono perfette per lavori di precisione e per rifinire il più possibile i dettagli. Quelle a piattaforma triangolare sono l’ideale per angoli, spigoli e luoghi di difficile accesso. In generale, queste levigatrici sono molto leggere, quindi puoi usarle per carteggiare in luoghi complicati.

Ammortizzazione

L’ammortizzazione è uno dei fattori chiave nella scelta della levigatrice migliore. L’ammortizzazione consente di avere più sostegno e più stabilità nel lavoro. Impedisce a noi e alle superfici su cui lavoriamo di essere influenzati dalle vibrazioni della macchina. È fondamentale nei modelli di grande potenza.

Un buon sistema di ammortizzazione ti aiuterà a ottenere risultati più efficienti nella levigatura. Migliora anche il comfort della macchina e riduce l’affaticamento delle braccia. Lo apprezzerai quando dovrai lavorare su grandi superfici o per molto tempo. Se hai intenzione di usarla molto, presta attenzione a questo punto.

Aspirazione

Le levigatrici producono rifiuti quando vengono utilizzate. Mentre si muovono sulle superfici, producono polvere e segatura. Più grande è il piano di lavoro, più rifiuti si formeranno. L’ideale è avere un sistema di assorbimento della polvere che permetta di mantenere pulita l’area di lavoro. Ecco a cosa serve l’aspirazione.

Il sistema di raccolta della polvere è responsabile della conservazione dei rifiuti prodotti durante la levigatura. Consiste in un tubo di aspirazione e un piccolo serbatoio in cui viene riposta la polvere. Questo è un accessorio molto apprezzato nelle levigatrici. Quasi tutti i modelli lo incorporano e potrebbe aumentare leggermente il prezzo finale.

Potenza della levigatura

A differenza di altre levigatrici come le levigatrici a nastro, le orbitali sono progettate per lavorare su materiali morbidi. Le levigatrici orbitali sono ideali per lavorare su legno, lucidare superfici verniciate o rimuovere residui di vernice. Funzionano bene su modanature e stucchi induriti, nonché su materie plastiche e materiali sintetici.

Nonostante non siano ideali per materiali più duri, questi strumenti hanno una potenza notevole. Alcune raggiungono 230 W, il che consentirebbe di lavorare sul metallo senza problemi. Le levigatrici orbitali funzionano in opm (orbite al minuto).

foco

La maggior parte possiede una velocità tra 6000 e 26.000 orbite al minuto.

Carta vetrata

Ti abbiamo già spiegato come è fabbricata e cosa è la carta vetrata. Queste carte abrasive sono fatte con polvere minerale dura. Ne esistono di diversi tipi, solitamente catalogabili per la durezza della grana. Ogni superficie ha bisogno di un tipo di grana particolare per lavorare in sicurezza. Tieni sempre presente questo fattore.

Ogni modello ha un diverso sistema di fissaggio. La maggior parte offre un sistema di fissaggio col velcro che consente un rapido cambio della carta. Questi modelli tendono ad essere più compatti. Le attrezzature più potenti hanno solitamente sistemi di fissaggio laterali. Alcune levigatrici orbitali incorporano anche la carta vetrata come complemento.

Design e comodità

Le levigatrici orbitali sono progettate per essere confortevoli. Tendono ad essere leggere e compatte, pesano poco e sono facilmente maneggiabili. Ti consigliamo di scegliere modelli con un design ergonomico che ti consenta di lavorare a lungo senza stancarti. Cerca anche modelli con cavi lunghi, per muoverti comodamente.

Le levigatrici orbitali di tipo Mouse sono in genere molto piccole. Le maniglie sono progettate per adattarsi al palmo della tua mano. In questo modo puoi lavorare con una mano e cambiare quando sei stanco. Su modelli più grandi, devi cercare accessori come una maniglia extra. Anche la ventilazione e il sistema di tenuta sono importanti.

levigatrice-orbitale-mouse-xcyp1

Si consiglia di utilizzare un sistema di assorbimento della polvere.
(Fonte: Wisniewska: 79882131/ 123rf.com)

Opinioni

Non dovresti trascurare le opinioni degli altri utenti quando scegli una levigatrice orbitale. Tra le opinioni degli utenti troverai informazioni su materiali, utilizzo e qualità. Puoi trovare nei commenti le informazioni eventualmente mancanti nella descrizione. Alcuni utenti sono lavoratori professionisti e la loro opinione può essere importante.

Anche le valutazioni sono un fattore da prendere in considerazione. L’acquisto di un prodotto privo di valutazioni (o di valutazioni negative) può essere rischioso. Un prodotto ben valutato è una garanzia sulla qualità. Osserva attentamente le valutazioni e, soprattutto, le opinioni degli altri utenti per sapere se vale la pena acquistare il prodotto.

Conclusioni

Le levigatrici orbitali sono strumenti molto comodi e facili da usare. Sono le compagne ideali per gli amanti del fai-da-te, ti permettono di eseguire lavori con finiture molto sottili e con la massima attenzione ai dettagli. Sono anche economiche, quindi non è necessario spendere molto per acquistare una levigatrice orbitale di qualità.

Le levigatrici orbitali sono ideali per lavorare a casa, non fanno rumore e, grazie ai loro raccoglitori per la polvere, non sporcano. Scegli un modello adatto alle tue esigenze e non pagare di più per accessori o funzioni che non ti servono. Ricorda tutto ciò che abbiamo spiegato nella guida all’acquisto dell’ultima sezione e non fallirai nella decisione.

Se ti è piaciuto l’articolo, lascia un commento o condividilo con i tuoi amici e familiari per acquistare la migliore levigatrice orbitale sul mercato.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Voennyy: 61482502/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
24 Voto(i), Media: 5,00 di 5
Loading...